Magnetoterapia

La magnetoterapia con i suoi campi magnetici a livello delle membrane intracellulari determina il ripristino della produzione ottimale di atp, molecola che porta energia a tutte le strutture cellulari dell’organismo.

Ciò determina, per quanto attiene organi e strutture anatomiche, effetti analgesici, riduzione dell’infiammazione, stimolo al riassorbimento degli edemi. Non ultimo i campi magnetici pulsati hanno un particolare effetto di stimolazione della migrazione degli ioni calcio all’interno dei tessuti ossei, che è in grado di indurre il consolidamento della massa ossea e favorire la riparazione delle fratture.